Nuovo I portali della vecchia Milano Visualizza ingrandito

I portali della vecchia Milano

Nuovo prodotto

L’opera è dedicata ai portali che, compresi entro la simbolica cerchia dei Navigli o poco oltre, si distinguono per pregi d’arte, per antichità o per qualche altra particolarità. Ne furono fotografati e descritti quasi cinquecento – numero significativo specie considerando che sono stati in genere esclusi dalla ricerca quelli realizzati dopo la metà del sec. XIX – e vennero distribuiti nelle sei storiche Porte, denominate anche sestieri o circoscrizioni, del centro cittadino, secondo un itinerario logico.

Maggiori dettagli

20,00 €

Scheda tecnica

TitoloI portali della vecchia Milano
AutorePellegrino Bruno
ISBN978-88-6827-508-2
Pagine258
Anno2024
EdizionePrima
GenereSaggistica - Saggio Storico
CollanaIl Porto
NIC271
Formato170x240 mm
CopertinaMorbida plastificata
Peso580 gr
IllustrazioniSi

Dettagli

L’opera è dedicata ai portali che, compresi entro la simbolica cerchia dei Navigli o poco oltre, si distinguono per pregi d’arte, per antichità o per qualche altra particolarità. Ne furono fotografati e descritti quasi cinquecento – numero significativo specie considerando che sono stati in genere esclusi dalla ricerca quelli realizzati dopo la metà del sec. XIX – e vennero distribuiti nelle sei storiche Porte, denominate anche sestieri o circoscrizioni, del centro cittadino, secondo un itinerario logico. Due asterischi (**) contraddistinguono i portali di assoluto prestigio; uno (*), quelli degni di particolare interesse. Ciascun portale è accompagnato da una didascalia di lunghezza pari all’importanza dello stesso. Per meglio comprendere il concetto di Porta, provate a immaginare una grande ruota a sei raggi: gli spazi triangolare che ne risultano rappresenterebbero schematicamente le sei Porte, mentre il mozzo equivarrebbe all’antica Piazza dei Mercanti da cui le suddette circoscrizioni avevano origine. La nostra passeggiata alla riscoperta degli storici portali del centro cittadino seguirà un itinerario che, partendo dalla Ticinese – e seguendo in senso contrario le lancette dell’orologio – finirà per toccare le altre cinque Porte. Vale a dire: la Romana, l’Orientale (oggi Venezia e Vittoria), la Nuova, la Comasina (Garibaldi) e la Vercellina (Magenta). IN COPERTINA © BRUNO PELLEGRINO

Recensioni

Scrivi una recensione

I portali della vecchia Milano

I portali della vecchia Milano

L’opera è dedicata ai portali che, compresi entro la simbolica cerchia dei Navigli o poco oltre, si distinguono per pregi d’arte, per antichità o per qualche altra particolarità. Ne furono fotografati e descritti quasi cinquecento – numero significativo specie considerando che sono stati in genere esclusi dalla ricerca quelli realizzati dopo la metà del sec. XIX – e vennero distribuiti nelle sei storiche Porte, denominate anche sestieri o circoscrizioni, del centro cittadino, secondo un itinerario logico.

30 altri prodotti della stessa categoria: