Il giro del mondo a 80 all'ora - Prima parte Visualizza ingrandito

Il giro del mondo a 80 all'ora - Prima parte

Nuovo prodotto

Luca è un ingegnere con un ottimo lavoro, una bellissima fidanzata, salute, amici e interessi. La sua esistenza procede a gonfie vele, per questo nessuno riesce a spiegarsi cosa lo spinga a mettere tutto a repentaglio, a puntare la sua vita al tavolo da gioco col proprio destino. Luca vuole partire, non ripete altro da anni ormai, non per scappare da qualcosa, ma perché ha un sogno che non riesce ad abortire e una promessa a cui tenere fede: girare tutto il mondo su una Vespa gialla del ’76, partire da Genova e continuare a viaggiare ostinatamente verso levante, fino a tornare al punto di partenza, dopo avere toccato i cinque continenti.

Maggiori dettagli

18,00 €

Scheda tecnica

TitoloIl giro del mondo a 80 all'ora - Prima parte
AutoreCapocchiano Luca
ISBN978-88-6827-321-7
Pagine484
Anno2020
EdizionePrima
GenereRacconti - Racconti di Viaggio
Collana1492
NIC10
Formato150x210
CopertinaMorbida plastificata
Peso788 gr
IllustrazioniNo

Dettagli

Luca è un ingegnere con un ottimo lavoro, una bellissima fidanzata, salute, amici e interessi. La sua esistenza procede a gonfie vele, per questo nessuno riesce a spiegarsi cosa lo spinga a mettere tutto a repentaglio, a puntare la sua vita al tavolo da gioco col proprio destino. Luca vuole partire, non ripete altro da anni ormai, non per scappare da qualcosa, ma perché ha un sogno che non riesce ad abortire e una promessa a cui tenere fede: girare tutto il mondo su una Vespa gialla del ’76, partire da Genova e continuare a viaggiare ostinatamente verso levante, fino a tornare al punto di partenza, dopo avere toccato i cinque continenti. Questo libro racconta la prima parte di una grande avventura, col mondo intero e ogni gente che vi abita a farne da cornice e una protagonista indiscussa: quella Vecchia vespa gialla carica di bagagli, che lascia innamorato e sognante ogni sguardo che vi si posa.

Recensioni

Valutazione 
10/01/2021

Il giro del mondo a 80 all'ora -Prima parte -

Apprendo dalla rivista Motociclismo dell'usciata del libro di Luca Capocchiano. Lo acquisto quasi solo per curiosità, visto che lascia un lavoro sicuro e ambito per fare la pazzia di fare il giro del mondo su una Vespa di quasi 40 anni. Dopo una trentina di pagine rimango rapito dalla scrittura e mi sembra di condividere le emozioni provate dall'autore. Splendide la descrizione del viaggio e le emozioni/sensazioni che prova e descrive benissimo incontrando molti personaggi che, come racconta, fanno a pugni con i pregiudizi di noi occidentali. Spero vivamente che venga scitta anche la seconda parte. BRAVO!

    Valutazione 
    21/11/2020

    Consigliatissimo !!!

    Ho comprato solo ieri il libro e mi sta piacendo veramente tanto, sto viaggiando con l'autore ! Ho saputo del libro da un articolo su Motociclismo. Unico appunto, in attesa del seguito che spero non si faccia attendere, mi sarebbe piaciuto vedere qualche foto ... comunque libro super consigliato !

      Valutazione 
      15/11/2020

      Il giro del mondo a 80 all'ora - Prima parte

      Incredibile capacita' di riuscire a coinvolgere in un viaggio che solo un coraggioso ed incosciente appassionato di 2 route puo' pensare di fare. Gran rispetto per l'impresa e sorpresa per l' inaspettata capacita' narrativa di un ingegnere

        Valutazione 
        09/10/2020

        Coinvolgente

        Un racconto di viaggio molto coinvolgente che ti fa partecipare alle vicende di Luca e alle sue scoperte. Quasi 500 pagine che si leggono d'un fiato. Attendo il secondo volume.

          Scrivi una recensione!

          Scrivi una recensione

          Il giro del mondo a 80 all'ora - Prima parte

          Il giro del mondo a 80 all'ora - Prima parte

          Luca è un ingegnere con un ottimo lavoro, una bellissima fidanzata, salute, amici e interessi. La sua esistenza procede a gonfie vele, per questo nessuno riesce a spiegarsi cosa lo spinga a mettere tutto a repentaglio, a puntare la sua vita al tavolo da gioco col proprio destino. Luca vuole partire, non ripete altro da anni ormai, non per scappare da qualcosa, ma perché ha un sogno che non riesce ad abortire e una promessa a cui tenere fede: girare tutto il mondo su una Vespa gialla del ’76, partire da Genova e continuare a viaggiare ostinatamente verso levante, fino a tornare al punto di partenza, dopo avere toccato i cinque continenti.

          19 altri prodotti della stessa categoria: