La verità, tutt'altro che la verità Visualizza ingrandito

La verità, tutt'altro che la verità

Nuovo

Se l’inferno fosse il punto più profondo degli abissi e il paradiso la vetta più alta del pianeta, forse non mi relegherei nella Fossa delle Marianne, ma non vedrei neppure da lontano la cima dell’Everest.

Maggiori dettagli

10,00 €

Lista dei desideri

Scheda tecnica

TitoloLa verità, tutt'altro che la verità
AutoreCavalca Marco
ISBN978-88-6827-288-3
Pagine104
Anno2019
EdizionePrima
GenereRomanzo
CollanaIl Porto
NIC128
Formato135x200 mm
CopertinaMorbida plastificata
Peso201 gr
IllustrazioniNo

Quarta di Copertina

Un romanzo breve, fatto di riflessioni, discussioni e pensieri avvenuti tra un ottantenne e un insolito, silente interlocutore. Il protagonista, Adelio, nonché voce narrante, ripensa alle persone care con cui ha intrecciato relazioni di diverso tipo durante il corso della sua vita, si imbatte in ricordi di luoghi e tratta argomenti anche impegnativi. Ma più la lettura prosegue, più il lettore si chiede quale sia la vera natura di ciò che sta leggendo. E il dilemma rimarrà fino in fondo... vita o aldilà? L’autore cercherà di risolverlo facendo coincidere le due soluzioni, sovrapponendole e conferendogli quindi una valenza molto simile. Sebbene sia opera di fantasia, il trattare tematiche comuni e frequenti nella vita di ogni essere umano cattura il lettore che si affeziona al protagonista, pagina dopo pagina, e ha il desiderio di conoscerne le varie sfaccettature emotive, a volte in opposizione. IN COPERTINA © VADIM VASENIN | DEPOSITPHOTOS.COM

Recensioni

Valutazione 
03/07/2019

La verità, tutt’altro che la verità

Un breve romanzo di piacevole lettura. Il lettore si ritrova seduto nella veranda insieme ad Adelio, il protagonista. Inevitabile seguire le sue riflessioni, portando a riconsideraci con sincerità. È un libro che fa bene, consigliato.

    Valutazione 
    29/06/2019

    La verità

    La verità è nella semplicità dei sentimenti, dei comportamenti,delle azioni di ognuno; ogni giorno. L'integrità dei personaggi è quello che più si apprezza di questo piccolo scrigno di saggezza.

      Valutazione 
      16/05/2019

      D.V.

      Prima opera che segna un interessante inizio di carriera dello scrittore, un romanzo scritto in maniera accattivante e coinvolgente nonostante tocchi temi importanti, profondi, attuali che coinvolgono a 360 gradi ognuno di noi. Lo considero una specie di altalena delle emozioni che consiglio a tutti, perché a tratti scalda il cuore a tratti lo trafigge. Complimenti all’ autore mai banale ma ironico e brillante !

        Valutazione 
        08/05/2019

        Quel qualcosa che ci ruba il sonno

        Ho letto con attenzione e interesse questo libro. Lo ritengo ben scritto. Dove l'attento e accurato uso delle parole sposa contenuti ben dosati da intelligenza e acume. Mi è piaciuto questo vecchio uomo che spinto da l'ardire di una "saggezza" senza veli, non teme più di confrontarsi con nude e scomode verità senza per altro perdere l'innocenza e l'integrità del suo fanciullo interiore. Io credo che c'è un indiscutibile bisogno umano di ritrovare noi stessi dentro la realtà di un quadro..la verità di un libro...l'armonia di una melodia. È la nostra dimensione umana vibrante e calda che ci fa incollare a uno schermo, che ci ruba il sonno davanti a una lettura. Non siamo spinti solo a cercare la pura bellezza in uno stile raffinato, in una frase accattivante, in un contenuto significativo. Ci seduce invece quel "campo di immagini" comune che è il risultato delle emozioni suggerite da una penna generosa...che stimola, spennella,sorprende, zittisce.. Dove le parole risultano essere un mezzo per condividere un fine. Per cui auguro all'autore di incontrare lungo il cammino la sua VOCE più autentica. Dove il messaggio dell'anima filtri silenzioso e pieno tra le pieghe di chi legge.

          Valutazione 
          23/04/2019

          Piacevole scoperta

          Adelio, il protagonista del racconto, rimarrà a lungo nei miei ricordi. Le sue riflessioni schiette e genuine permettono una lettura veloce e davvero piacevole. Il finale a sorpresa mi porta a sperare che questo nuovo autore prosegua nel suo percorso iniziato benissimo.

            Valutazione 
            14/04/2019

            La verita', tutt'altro che la verita'.

            L'autore esplora la mente dell'uomo attraverso il ritratto psicologico del protagonista.La lettura induce a riflettere su svariati aspetti della nostra natura umana, sia di quella vissuta in collettivita', sia di quella che la riguarda nella sua piu' intima solitudine, lasciando aperti quesiti su cui ognuno di noi dovrebbe fermarsi a riflettere. Con piacere, conoscendo l'autore, ho ricordato e ritrovato spunti e riflessioni che avevo avuto il piacere di condividere di persona...nel corso degli anni. Il linguaggio e' molto curato e rivela la sensibilita' e la profondita' d'animo dell'autore...
            E alla fine... ci si affeziona per davvero al vecchio Adelio che non si vorrebbe lasciare piu'...
            Un libro che consiglio di leggere....

              Valutazione 
              12/04/2019

              La verità tutt’altro che la verità

              Un libro poderoso y delicado que me hizo pensar. Agradezco a mi mujer que me hizo descubrirlo.

                Valutazione 
                09/04/2019

                Un bel libro

                Marco Cavalca ha scritto un bel libro. Fin dalle prime pagine mi sono ritrovata sotto la veranda di Adelio accanto al misterioso interlocutore...anch’io a cercare di “ascoltare ed osservare” con attenzione ... perché quello che dice Adelio è profondamente vero e saggio come solo le persone anziane sanno essere; vere e sagge appunto . È un libro delicato, originale, ben scritto. L’autore dimostra con questo suo primo libro originalità , estrema acutezza ed intelligenza ... un libro da leggere con attenzione. A volte mi è capitato di tornare indietro per rileggere un pensiero e farlo mio. Lo consiglio ....

                  Valutazione 
                  01/04/2019

                  La verità tutt'altro che la verità

                  Libro particolare per riflettere.
                  Un saggio filosofico che l'autore ha esposto
                  con sincerità e bravura.


                    Valutazione 
                    31/03/2019

                    La verità, tutt'altro che la verità

                    Il libro mi è piaciuto perchè fa bene di tanto in tanto fare un esame di coscienza. Scritto in modo moderno, ma comprensibile. Bravo l'autore

                      Valutazione 
                      23/03/2019

                      La verità, tutt'altro che la verità - Marco Cavalca

                      Un amico mi ha consigliato la lettura di un racconto, che - ai miei occhi - si è disvelato alquanto interessante. Si tratta di "La verità, tutt'altro che la verità" di Marco Cavalca (ed. La Caravella). L'autore, incidentalmente, è stato un mio Capo, nel corso della mia esperienza lavorativa all'interno del Gruppo Credit Agricole Italia. Ebbi modo, allora, di apprendere dal suo stile di direzione molti insegnamenti, il più importante dei quali può essere riassunto nell'allocuzione "etica del lavoro"; un valore, che implica responsabilità e rispetto, non solo verso se stessi, ma anche verso tutti coloro i quali "dipendono" dal segmento della filiera produttiva assegnata a te. Ebbene, la premessa - a mio giudizio - consente di apprezzare ancor più il testo del racconto. Io, in esso, ho colto il desiderio del protagonista di avviarsi lungo un percorso di analisi in merito alle scelte consapevolmente operate nel tempo. Più che un bilancio, una vera e propria confessione, sviluppata sotto lo sguardo di un personaggio solo apparentemente "silente"; in realtà, un "intermediario maieutico" necessario a chiunque si avvicini all'autentico spirito della confessione. Per me è stata una piacevole sorpresa. In ultima analisi, mi permetto di suggerirne la lettura.

                        Valutazione 
                        22/03/2019

                        L'ottuagenario senza età: una vita o un istante?

                        Il ritmo di questo libro è incalzante e si legge tutto di un fiato, lo stile è personale e talvolta ricercato. Nel flusso di pensieri del protagonista è facile riconoscersi e dire 'si anche io la penso così' e talvolta trovare qualche intuizione che ci fa dire.. 'giusto, non ci avevo mai pensato'. Come lettrice ho sentito un po' la mancanza di una storia che mi accompagnasse attraverso le tematiche trattate, magari anche solo approfondendo il racconto dei ricordi del protagonista. Nel complesso ho trovato buono questo saggio breve e opera prima dello scrittore Cavalca e lo consiglio a chi non ha paura di fare un viaggio nella propria anima, alla ricerca della verità.. tutt'altro che la verità.

                          Scrivi una recensione!

                          Scrivi una recensione

                          La verità, tutt'altro che la verità

                          La verità, tutt'altro che la verità

                          Se l’inferno fosse il punto più profondo degli abissi e il paradiso la vetta più alta del pianeta, forse non mi relegherei nella Fossa delle Marianne, ma non vedrei neppure da lontano la cima dell’Everest.

                          29 altri prodotti della stessa categoria: