Legàmi Visualizza ingrandito

Legàmi

Nuovo

San Silvestro 1999. Guglielmo e la sua vita in apparenza serena, senza ombre. Gemma, la sua ragazza, l’unica per cui abbia provato qualcosa che andasse oltre il puro piacere fisico. Angelica, una madre affettuosa e presente.

Maggiori dettagli

14,00 €

Lista dei desideri

Scheda tecnica

TitoloLegàmi
AutoreMezzabarba Roberta
ISBN978-88-6827-272-2
Pagine184
Anno2018
EdizionePrima
GenereRomanzo
CollanaIl Porto
NIC119
Formato135x200 mm
CopertinaMorbida plastificata
Peso231 gr
IllustrazioniNo

Quarta di Copertina

San Silvestro 1999. Guglielmo e la sua vita in apparenza serena, senza ombre. Gemma, la sua ragazza, l’unica per cui abbia provato qualcosa che andasse oltre il puro piacere fisico. Angelica, una madre affettuosa e presente. Filiberto, padre freddo e distaccato. E infine Luana e Lucio, gli antagonisti della storia, coloro che tenteranno di distruggere la vita di Guglielmo, di strapparlo ai suoi affetti per realizzare un progetto diabolico e folle di una mente malata e demoniaca. Ma la vita è fatta anche di scelte. Saprà Guglielmo sciogliere i nodi che lo soffocano e tornare ad impadronirsi della sua vita? Un romanzo dalla trama complessa e dai toni cupi e drammatici, una storia che cattura e si fa leggere tutta d’un fiato, perché ricca di suspense e momenti di tensione che appassionano e tengono alta l’attenzione. IN COPERTINA © SASUN BUGHDARYAN | DREAMSTIME.COM

Booktrailer

Recensioni

Valutazione 
22/02/2019

Thriller intenso

Un piano diabolico e feroce, dove tra i protagonisti ci sono legami da distruggere ma anche legami da salvare. Ed in gioco c'è il destino dell'umanità intera.

    Valutazione 
    01/02/2019

    Leggendolo mi sembrava di stare sul set di un film

    Finito ora di leggere, tutto di un fiato cosi come piace a me.
    Le pagine scorrono veloci e ti tengono in ansia e una certa adrenalina per la voglia di arrivare a scoprire sempre di più il mistero.
    Un intreccio di legàmi che si aggrovigliano intorno al personaggio fulcro, Angelica.
    Sicuramente il finale è uno e solo: il Bene che sconfigge il male...
    Leggendo mi sento una persona proiettata e partecipe come sul set di un film dietro le quinte .
    Complimenti all’autrice, ancora una volta per questo altro sogno.

      Valutazione 
      01/02/2019

      Legàmi

      Quando ero piccola divoravo libri… poi non più!
      In questi giorni, a casa, sono tornata indietro di anni, quando leggevo quei libri che tanto mi piacevano.
      Ho divorato Legàmi con la stessa curiosità di quei tempi, con la curiosità di arrivare a capitolo successivo e dire… E ORA?
      “Bene tutti dormono ed io vado a leggere, non vedo l’ora” … mi sono trovata spesso a pensare questo, che cosa strana per una domma come me sempre presa da tutto il resto e non aver fantasia e tempo di fare altro!
      Mi è piaciuto molto.
      L’autrice è proprio brava brava!
      Ok, attendo il terzo!

        Valutazione 
        01/02/2019

        Letto in un solo giorno!

        Nuovo ed emozionante romanzo, linguaggio sempre più forbito e, nonostante l'intreccio non semplice della vicenda, comprensibile a tutti.
        Personaggi inquietanti e ben descritti nelle loro emozioni hanno catturato subito la mia attenzione.
        Letto in un solo giorno per arrivare in fretta alla conclusione.
        Per me confermata la sua passione per la scrittura. Io sono solo una mediocre lettrice di romanzi mi aiutano a riposare lo spirito e leggo solo ciò che mi attrae e coinvolge sin dall'inizio inizio e.... l'autrice lo sa fare molto bene!
        Complimenti.

          Valutazione 
          01/02/2019

          Piacevolissimo

          Premetto che non sono né un critico letterario né un esperto in recensioni di libri, solo un semplice lettore, ma credo che quello sia il target a cui si rivolge chi scrive un libro. Posso dire che è una di quelle storie avvincenti, che ti tengono sul libro quasi a volerlo leggere tutto d'un fiato, la lettura risulta molto scorrevole e piacevole, come del resto è nello stile della scrittrice, unico piccolo appunto che posso fare, è che le scene fondamentali della storia forse dovevano essere un pò più articolate per aumentare la suspance.... Comunque vale sicuramente la pena leggerlo.!!!

            Valutazione 
            28/01/2019

            Un romanzo avvincente

            Premetto che non sono critico letterario, ma un semplice lettore, e credo che sia comunque il target a cui vuole arrivare la scrittrice, il mio non può essere un giudizio altamente tecnico, ma solo un giudizio di "gusto", detto ciò credo che sia uno di quei romanzi che valga la pena di leggere perché scorre via piacevole e di corsa, uno di quei libri che puoi leggere quasi tutto di un fiato, il che fa la differenza tra il piacere di leggere e l'annoiarsi. Storia avvincente e particolare, l'unico appunto che posso fare è che le scene principali della storia sono troppo brevi, forse si poteva creare un pò più di suspense.... Il mio voto però rimane ottimo.

              Valutazione 
              14/12/2018

              Legami

              Testo scorrevole e coinvolgente fin dalla prima pagina, bella la trama, suspense "soft", ma abbastanza da tenere il lettore incollato al libro. Thriller senza sangue, ma egualmente inquietante. Lo consiglio a tutti, ottimo da leggere e da regalare.

                Valutazione 
                03/12/2018

                Un sorprendente romanzo noir

                Traendo ispirazione dal filone dell’escatologia millenarista e apocalittica, il romanzo è più un noir/mistery piuttosto che un thriller perché il lettore conosce già i personaggi maledetti con i quali si relazionano i protagonisti. La trama è un susseguirsi ininterrotto di situazioni che lasciano il lettore con il fiato sospeso, scandite dall’essenziale intitolazione dei capitoli, indicati da numeri scritti in lettere, quasi a voler rimarcare il ritmo dinamico della vicenda che non lascia spazio a pause descrittive eccessivamente lunghe. La vigilia di Capodanno, prima del 1979 e poi del 1999, segna due tappe fondamentali del romanzo, ma soprattutto aggiunge significati carichi di tensione psicologica ed emotiva: l’angoscia per la fine di un anno e di un millennio, raffigurazione della morte e del passaggio verso un mondo ancora ignoto, esorcizzato da un’allegria sfrenata e inquietante. In quel frangente accade qualcosa che riporterà i protagonisti indietro nel tempo, a scoprire i loro reciproci legàmi, tra colpi di scena e situazioni inaspettate. Nel libro ogni personaggio lascia una traccia significativa, anche quelle figure apparentemente marginali, come il Prof. Miraghi, la cui personale storia si incrocia, solo per poco ma in maniera intensa, con i due protagonisti, Guglielmo e Gemma. Roberta Mezzabarba, che già nel suo primo romanzo, “La lunga ombra di un sogno”, aveva dimostrato di essere una scrittrice talentuosa, non perde la sua eccellente capacità di scrittura cimentandosi con questo genere, completamente diverso dal primo. Si auspica che “Legàmi” sia solo il primo romanzo di una lunga serie, con le stesse sorprendenti caratteristiche.

                  Valutazione 
                  03/12/2018

                  Un'indagine sull'oscurità umana fondamentale

                  Legàmi, il nuovo romanzo di Roberta Mezzabarba.
                  "Legàmi" ha il plot di un thriller ma è, al fondo, un'indagine sull'oscurità umana fondamentale.
                  Legàmi che legano-condannano ma da-cui-anche-liberarsi-lottando. (Destino già da sempre scritto o la fievole facella di un libero arbitrio possibile?)
                  Legàmi di una narratrice coi propri personaggi. (Cordone ombelicale o serena distanza, empatia ricca di pietas? Guglielmo, il protagonista… che cosa noi lettori pensiamo di lui, che cosa sentiamo per lui, richiudendo il libro a lettura ultimata?)
                  Legàmi di un'autrice con la propria scrittura (Roberta scrive in una prosa ritmica, ossigenata, a volte spigolosa, ma le sue frasi tendono spesso all'impennata del verso poetico.)
                  Legàmi di una scrittrice con il proprio pubblico.

                    Scrivi una recensione!

                    Scrivi una recensione

                    Legàmi

                    Legàmi

                    San Silvestro 1999. Guglielmo e la sua vita in apparenza serena, senza ombre. Gemma, la sua ragazza, l’unica per cui abbia provato qualcosa che andasse oltre il puro piacere fisico. Angelica, una madre affettuosa e presente.

                    16 altri prodotti della stessa categoria: