Nuovo Una strana passeggiata Visualizza ingrandito

Una strana passeggiata

Nuovo

Una strana passeggiata è il racconto di un insegnante in scuole medie superiori, che si ritrova inaspettatamente, dopo una cena consumata insieme ai suoi vecchi compagni di scuola, in un luogo mai visto prima.

Maggiori dettagli

12,00 €

Lista dei desideri

Scheda tecnica

TitoloUna strana passeggiata
AutoreMaggio Michele
ISBN978-88-6827-259-3
Pagine142
Anno2018
EdizionePrima
GenereRomanzo
CollanaIl Porto
NIC110
Formato135x200 mm
CopertinaMorbida plastificata
Peso223 gr
IllustrazioniNo

Quarta di Copertina

Una strana passeggiata è il racconto di un insegnante in scuole medie superiori, che si ritrova inaspettatamente, dopo una cena consumata insieme ai suoi vecchi compagni di scuola, in un luogo mai visto prima; in tale luogo incontra diverse persone sconosciute, che con le loro argomentazioni sulle problematiche che assillano l’umanità e con le loro spesso fantasiose proposte di soluzione lo intrigano, rendendogli il cammino molto interessante e pieno di mistero. Rivede persone care conosciute in passato, che lo accolgono nelle varie tappe del percorso. Incontra anche sconosciuti che suscitano in lui riflessioni e tanta curiosità. Uno in particolare cattura l’attenzione del protagonista, perché si dichiara suo parente e lo segue in tutti i suoi movimenti senza mai perderlo di vista. Perché? In questa prospettiva, che s’inserisce nel contesto socio-economico attuale, dominato da internet, dall’intelligenza artificiale e dalla corsa verso la smaterializzazione di ogni cosa, si ipotizzano possibili stravolgimenti degli assetti storici, che pongono, alla fine, il protagonista nel dubbio di trovarsi in un sogno o in una spiacevole realtà. IN COPERTINA © GIOVANNI GUIDA | “APOTHEOSIS” (GRATTAGE - OLIO SU TELA 2014)

Recensioni

Scrivi una recensione

Una strana passeggiata

Una strana passeggiata

Una strana passeggiata è il racconto di un insegnante in scuole medie superiori, che si ritrova inaspettatamente, dopo una cena consumata insieme ai suoi vecchi compagni di scuola, in un luogo mai visto prima.