Nuovo Santa Rosa e i viterbesi Visualizza ingrandito

Santa Rosa e i viterbesi

Nuovo

La Macchina di Santa Rosa è Santa Rosa per i Viterbesi. Tutti i Viterbesi, nel linguaggio parlato confondono costantemente la Macchina (non a caso sempre con la Maiuscola) con la Santa, come realtà che sfumano l’una nell’altra.

Maggiori dettagli

10,00 €

Lista dei desideri

Scheda tecnica

TitoloSanta Rosa e i viterbesi
AutoreRiccio Antonio
ISBN978-88-6827-263-0
Pagine104
Anno2018
EdizionePrima
GenereSaggio antropologico
CollanaIl Mare
NIC102
Formato135x200 mm
CopertinaMorbida plastificata
Peso191 gr
IllustrazioniNo

Quarta di Copertina

Il testo, di carattere etno-antropologico, è dedicato al sentimento contemporaneo dei viterbesi per la loro Patrona, Santa Rosa. Si compone di due saggi, scritti in periodi diversi per occasioni diverse, che descrivono come viene vissuta, sentita e interpretata la “patronalità” di Santa Rosa a Viterbo, anche nei suoi aspetti più impliciti, affettivi, cognitivi e volitivi. Il primo saggio descrive come il complesso festivo è cambiato e si è trasformato pur conservando identità e tradizione; il secondo associa la festa viterbese ad un un vero e proprio capodanno locale, antagonista e autonomo rispetto a quello calendariale. Una lettura antropologica, curiosa ed empatica, che riflette e fa riflettere sul culto viterbese e sulla straordinaria Macchina a spalla che lo celebra rinnovando un patrimonio immateriale vivo e vitale che ogni anno riproduce la meraviglia del Trasporto trionfale della più grande Macchina a spalla italiana divenuta patrimonio dell’intera umanità. IN COPERTINA © FOTO DA VITERBO.ARTECITTA.IT

Recensioni

Scrivi una recensione

Santa Rosa e i viterbesi

Santa Rosa e i viterbesi

La Macchina di Santa Rosa è Santa Rosa per i Viterbesi. Tutti i Viterbesi, nel linguaggio parlato confondono costantemente la Macchina (non a caso sempre con la Maiuscola) con la Santa, come realtà che sfumano l’una nell’altra.

30 altri prodotti della stessa categoria: